top of page

I Volontari e lo "Spirito di Caprera"

Aggiornamento: 13 giu

In questi mesi di grande cambiamento, che hanno riguardato la trasformazione in Fondazione del CVC,  si è parlato e si parla ancora a ogni livello di valori fondanti e di tutto quello che identifica la nostra Scuola per cercare per il futuro di mantenerla sempre fedele alle sue grandi origini.


È chiaro che non si può concentrare in un'unica voce il meraviglioso e complesso mondo CVC, ma domando: se dovessimo trovare una singola espressione questa potrebbe essere “ lo Spirito di Caprera?". Se così fosse chi è che può identificarsi e allo stesso tempo trasmettere alle future generazioni questo modo di vivere, interpretare, servire la “nostra” Caprera?


Oltre alle migliaia di Allievi che hanno frequentato il Centro Velico dal lontano 1967 sono senza dubbio i suoi VOLONTARI.


La nostra Scuola ha come risorsa fondamentale proprio il Volontario che presta la sua opera gratuitamente, e solo unicamente per passione e amore verso di essa. Ma il volontariato non è solo una preziosa risorsa per il CVC, è qualcosa di più: è quell'essenziale ingrediente senza il quale il CVC sarebbe un’altra cosa. In poche banali parole, perderebbe la sua anima.


E così è anche per la nostra Associazione: AIVA CVC basa la sua forza sulla partecipazione dei suoi Volontari che spesso, ma non esclusivamente, sono anche Istruttori, Aiutanti di vela (AdV) o Assistenti di turno (AT) del Centro Velico. Quando si tratta di un Allievo questo trova, lavorando per AIVA, il modo di rimanere legato al CVC e agire positivamente e indirettamente per questo, mantenendo uno spirito di appartenenza che altrimenti sarebbe più arduo coltivare.


Quando parliamo invece di un Istruttore, un Adv o AT questi, prestando la sua opera con la Associazione, si occupa comunque del benessere degli Allievi e di assecondare la loro passione e progressione. In poche parole, anche nelle nostre attività associative è ben presente lo “Spirito di Caprera” che viene percepito in modo chiaro da tutti quanti ci frequentano.


E ciò è ben evidente quando, chi ci conosce senza aver frequentato un corso al CVC, molto spesso chiede poi farne uno.


Tutto ciò grazie ai nostri Volontari. E io, a nome di tutta la nostra Associazione, semplicemente dico loro: GRAZIE RAGAZZI!



Nelle città senza Mare… chissà a chi si rivolge la gente per ritrovare il proprio equilibrio… forse alla Luna… Banana Yoshimoto

106 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Per Paolo

Comments


bottom of page