10000 Vele contro la violenza sulle donne


Una iniziativa che arriva dal mondo della vela


Chi va per mare è spesso sensibile alle questioni sociali. A maggior ragione quando, come in questo caso, si tratta di un gravissimo problema che ultimamente sta interessando in modo allarmante le cronache giornaliere, la violenza contro le donne.


Domenica 4 luglio tutti coloro i quali possiedono una barca o vi sono imbarcati sono invitati ad uscire e ad issare un lungo nastro rosso quale segno distintivo e di appartenenza a questa enorme flotta solidale. Le barche a vela tutte assieme stenderanno un simbolico e lunghissimo nastro rosso per gli 8000 chilometri di coste di mari e laghi del nostro Paese.


L’Associazione Istruttori Volontari ed Allievi Centro Velico Caprera invita tutti i suoi Soci e simpatizzanti ad aderire: un gesto semplice che aiuterà a portare all’attenzione un fenomeno sempre più pressante che deve unire tutti in una decisa condanna.

Sono molti i testimonial della vela che hanno già dato il loro consenso e disponibilità ad appoggiare il progetto: Mauro Pelaschier, Davide Besana, Pasquale De Gregorio, Matteo Miceli, Giovanni Soldini, Andrea Mura, Tommaso Chieffi, Dario Noseda, Anne-Soizic Bertin, Susanne Beyer, Marianna De Micheli, Andrea Barbera, Marco Di Giglio, Lucia Pozzo, Giancarlo Pedote e altri si aggiungeranno a breve. Hanno inoltre aderito la Lega Navale Italiana, Assonautica Italiana e diversi Centri Antiviolenza.


L'iniziativa è stata ripresa da diversi organi di stampa: Bolina, La Stampa, Saily, FareVela, Vento e Vele, ANSA Vela, Velaveneta.it e altri ancora.


COME ADERIRE

Nel sito https://www.10000veledisolidarieta.org/ (del quale ti invitiamo a visitare le pagine per maggiori dettagli sull’iniziativa) seleziona la pagina CONTATTI E ISCRIZIONI. Troverai un form da compilare con i tuoi dati. Nell’ultimo campo puoi, se lo desideri, indicare AIVA CVC.


33 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

goodbye, hello