la Musa di David

Aggiornato il: apr 13

David Crosby e Mayan

tutte le foto di questo articolo sono di Mayan


“Quando avevo 11 anni, i miei genitori volevano che facessi qualcosa a parte continuare a mettermi nei guai. Così mi hanno iscritto ai corsi di vela della Sea Shell Association di Santa Barbara (California). Dal momento che sono salito a bordo di un dinghy nel 1952 ho saputo istintivamente cosa fare, e ho avuto la sensazione di averlo fatto prima. Ero un marinaio nato, ed è una delle ragioni per cui più tardi ho scritto Déja Vu. Navigare è diventato uno dei filoni più importanti della mia vita.”


Così dichiarava David Crosby al Wall Street Journal nel 2013. Crosby è una delle leggende del folk-rock che ha travalicato il genere per virtù di stile: inserito per due volte nella Rock and Roll Hall of Fame - nel 1991 insieme agli altri membri dei Byrds e nel 1997 assieme a Stephen Stills e Graham Nash - ha segnato per sempre la storia della musica statunitense e internazionale.


Per inciso, praticare la vela da ragazzino non gli impedì di continuare a “mettersi nei guai”: sentendosi sempre più sicuro di se stesso sul suo dinghy si spinse - non autorizzato - fino alla boa più esterna del porto, e il club lo cacciò.

Presto gli interessi di David lo portarono decisamente verso la musica. Nel 1964, appena 23enne, cominciò ad esibirsi con il gruppo che poi si sarebbe chiamato The Byrds. Pochi anni dopo, nel 1967, Crosby lasciò i Byrds (o ne venne estromesso, la faccenda non è mai stata completamente chiarita), ma fu in quell’anno che accaddero fatti importantissimi per la sua vita personale e professionale: si fece prestare 25mila dollari dall’amico Peter Tork dei Monkees e andò a Fort Lauerdale in Florida in cerca di uno schooner.

Mayan in costruzione nel 1947 (sopra) e al largo di Belize nel 1948 (sotto)

Lo trovò, identico a uno che aveva ammirato da ragazzino, e lo comprò sui due piedi. Si trattava di Mayan, un 59 piedi disegnato da John Alden e costruito nel 1947 in mogano dell’Honduras. Solo dopo averlo acquistato Crosby si rese conto di non essere in grado di portarlo: così strinse amicizia con marinai esperti che desideravano navigare sulla sua barca e imparò da loro tutto quanto gli occorreva. Portò la barca a San Francisco e decise di viverci full-time.


Nel 1969 David incontrò Stephen Stills e subito dopo Graham Nash, con i quali strinse il sodalizio che ci avrebbe regalato brani memorabili. Il primo album del gruppo, titolato laconicamente con i loro nomi, uscì nello stesso anno e fu un immediato successo. E' lì che compare il famosissimo Wooden Ships di cui Crosby scrisse la musica. Il brano fu scritto e composto a Fort Lauderdale, proprio a bordo del Mayan.

Sempre nel 1969 si aggiunse al trio Neil Young e fu con lui che Crosby firmò il famoso Déja Vu che a suo stesso dire richiama la sua prima esperienza come marinaio.

Da quel momento varie vicende umane e professionali segnarono la vita di David Crosby: a seguito della morte della fidanzata in un incidente stradale cadde nella depressione e nella dipendenza da droghe, uscì dal gruppo, vi rientrò, affrontò una carriera da solista, si isolò dalle scene per poi ritornarvi, dovette anche affrontare un difficile trapianto di fegato. In tutte queste vicende, Crosby ha dichiarato che Mayan è sempre rimasta la sua musa più fedele: oltre alla ricordata Wooden Ships, è sulla sua amata barca che ha composto The Lee Shore, Page 43 e Carry Me.

Il rockman ha portato Mayan alle Hawaii diverse volte, fermandosi ad Hanalei Bay dove l’amico Graham Nash ha una casa ancor oggi. La barca ha navigato a Tahiti e diverse altre isole del Pacifico, nelle cui acque David amava immergersi (è infatti un sub esperto; nella foto è con Graham Nash).


Dopo aver navigato nei Caraibi per alcuni anni si è diretto dalla Florida a San Diego attraverso il Canale di Panama. Per diversi anni Mayan è rimasta attraccata a Sausalito in California, dove Crosby ha vissuto a contatto con la comunità velica dalla baia di San Francisco. Alla fine l’ha portata a Santa Barbara, dove l’artista è cresciuto e ha imparato a navigare e dove ora vive.

Sul Mayan sono saliti praticamente tutti i musicisti e cantanti di rock'n'roll degli ultimi decenni, compresa Joni Mitchell. Nel 2005 la barca è stata completamente restaurata dal maestro d’ascia Wayne Ettel. Nel 2009, non potendo più affrontare le spese di manutenzione, Crosby ha deciso di metterla in vendita e nel 2011 è comparso un annuncio al prezzo di $850,000.



E’ stato con autentico dispiacere che David Crosby si è separato da una barca molto amata e dove si sono concentrati tanti momenti importanti della sua vita di musicista e di uomo.





  • Mayan, 1947

  • design di John Alden

  • Lunghezza fuori tutto: 58′ 11″ / 17.71m

  • Baglio massimo: 16′ 5″ / 4.99m

  • Dislocamento: 60,000 lbs / 27.215 kg

  • Ballast: 9,000 lbs / 4.082 kg

  • Vele: 1665 Sq. Ft / 154.6 m²






CONTENUTI EXTRA


54 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti